Viterbese – Livorno: il mister Cornacchini: "Rammarico per la vittoria che non è arrivata”

30 Ottobre 2016 Autore : 
In foto mister Cornacchini nella conferenza stampa dopo la partita

CALCIO – Scontro difficile contro il Livorno, bell’impegno della Viterbese: ecco le dichiarazioni del mister Cornacchini a ridosso del match. “Sono soddisfatto della prestazione”: così il mister della Viterbese – Castrense Cornacchini in conferenza stampa. Cornacchini si è dichiarato soddisfatto dei suoi atleti pur esprimendo rammarico per la mancata vittoria ed anche qualche amarezza.

Il tecnico affronta subito il tema della gara dichiarando la propria soddisfazione e sottolineando: “ Abbiamo fatto una buona gara contro una squadra che ha qualità e contro cui era difficile giocare, c’è il rammarico per la vittoria che non è arrivata”. Sul banco degli imputati finisce Invernizzi dopo aver sbagliato il calcio di rigore che avrebbe potuto regalare il vantaggio ai suoi, il mister però parla chiaro: “Invernizzi è un giocatore che ha qualità notevoli, ha sbagliato il rigore ma ci può stare. Devo preservarlo perché ha trentacinque anni, ha avuto dei problemi fisici fino a quest’anno e conoscendolo molto meglio di voi, so quello che può darmi dal punto di vista lavorativo, non c’è nessun caso Invernizzi”. Il rammarico della gara di oggi aumenta se si pensa a come i gialloblù hanno incassato il gol del Livorno, scaturito da un malinteso difensivo sul quale il tecnico marchigiano si esprime così: “Sul gol c’è stata un’incomprensione fra difensore e portiere ma succede, ne ho visti tanti di errori così. Se andiamo a mettere in discussione Iannarilli e Dierna di cosa vogliamo parlare?”.

Il mister appare scuro in volto nel dopo gara e sollecitato a rispondere sul proprio stato d’animo ammette: “Sono molto inc****to per una cosa che non vi posso dire, non posso essere sorridente quando non lo sono assolutamente, ma non per il risultato. Adesso andrò a casa a recuperare un attimo per poi ripartire domani”.

Non è dato sapere il motivo del proprio malessere ma prima di terminare la conferenza, Cornacchini si lascia andare ad una considerazione personale: “Se vedo un mio giocatore che non dà tutto quello che può dare e non ci mette l’anima ed il cuore secondo me non può giocare a calcio nella Viterbese che alleno io. Lo spirito giusto deve esserci per tutti dal primo all’ultimo”.

La squadra tornerà ad allenarsi domani pomeriggio allo stadio Rocchi, le chiacchiere stanno a zero, c’è la sfida di Coppa Italia con il Siena da preparare.

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto