Viterbese, il ritorno di Nofri: “L’obiettivo è migliorare il terzo posto attuale”

12 Ottobre 2017 Autore : 

Il tecnico umbro è stato presentato nel tardo pomeriggio con una conferenza stampa congiunta insieme al patron Piero Camilli. Quest’ultimo si è detto felice della scelta, ben ponderata dopo aver valutato diversi profili. L’allenatore si è messo già al lavoro dichiarando di essere consapevole di avere fra le mani una squadra forte che non dovrà porsi limiti.

Dopo due anni, rieccoci. Mister Federico Nofri è tornato nella sua amata Viterbo ad allenare la Viterbese. Il patron Piero Camilli, intervenuto al suo fianco, ha subito sottolineato la motivazione per cui ha deciso di cambiare: “Bertotto è una bravissima persona. La squadra però aveva preso una china che a me non piaceva, ho notato un involuzione pericolosa. Avrei voluto cambiare dopo la partita con la Giana ma poi ho deciso di aspettare. La Serie C tuttavia si fa in una maniera diversa, io l'ho vinta e so come funziona”. Il patron ha speso poi belle parole per il suo nuovo mister ed alla domanda circa la mancata riconferma dopo la vittoria del campionato e dello scudetto dilettanti di due anni fa, ha risposto: “Si, lo ammetto, mi sono pentito di averlo lasciato andare via ma del resto si sa, il calcio è fatto anche di ritorni. L’ho richiamato perché con lui ho un bel rapporto e spero che riesca a far cambiare atteggiamento alla squadra infondendo cattiveria”.

Parola poi a Nofri stesso: “Per me è gratificante tornare a Viterbo. Sono stato bene in passato e sono sempre stato accolto in maniera positiva da tutti”. Il tecnico ex Teramo sa di avere fra le mani una rosa forte ed aggiunge: “La Viterbese è una squadra molto tecnica formata da giocatori validi. Parecchi di loro li conosco ma per quanto riguarda il modulo sarò io che mi dovrò adattare alle caratteristiche dei calciatori, senza negare che giocare con due punte è una soluzione che a me piace”. Interessante poi la battuta circa gli obiettivi dei gialloblù in questo campionato: “Siamo una squadra forte che può stare benissimo nelle prime cinque del girone. La classifica è buona, cercherò di migliorarla ancora di più, anche se sarà difficile. Io come la proprietà vogliamo vincere”. Chiusura sui tifosi: “La tifoseria deve darci una mano, noi giochiamo per loro e per i colori gialloblù”.

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto