La Viterbese ottiene un pareggio prezioso ad Arezzo

11 Dicembre 2016 Autore : 
Foto: Luca Perelli

I gialloblù pareggiano 0-0 contro la formazione amaranto in una gara che ha visto sicuramente dei progressi dal punto di vista del gioco e della grinta da parte degli uomini del neo allenatore Pagliari. Decisiva l’espulsione di Moscardelli nella prima frazione che ha permesso alla squadra del patron Camilli di tenere il pallino del gioco nella ripresa ed andare più volte vicini al vantaggio. Peccato perché uscire dal campo della terza in classifica con i tre punti sarebbe stato possibile visto come si era messo il match. Pareggio comunque positivo che muove la classifica dei leoni, ora al decimo posto in classifica a quota 24 punti.

Mister Pagliari cambia molto rispetto all’ultimo undici gialloblù schierato dal suo predecessore giovedì scorso contro il Siena. In difesa davanti a Iannarilli ci sono Celiento, Dierna, Pacciardi e Varutti, a centrocampo la linea è a quattro e vede l’esordio dal primo minuto di Mununga al fianco di Cuffa, Cenciarelli e Marano, in attacco Neglia viene schierato alle spalle di Bernardo, reintegrato in rosa dal nuovo mister. Nell’Arezzo Sottili deve fare a meno di diversi infortunati come Luciani, Yamga e Arcidiacono mentre recuperano in extremis a centrocampo De Feudis e Corradi, seppur non in ottime condizioni. In attacco per i toscani c’è bomber Moscardelli, pericolo numero uno per la difesa gialloblù. Buona cornice di pubblico alo stadio Città di Arezzo con circa 40 tifosi giunti da Viterbo per sostenere la squadra.

Arezzo Viterbese1

Partita equilibrata nelle primissime fasi, entrambe le squadre attaccano trovando le rispettive difese attente. Al 6’ pericolo per la Viterbese sventato prontamente da Pacciardi che anticipa il proprio avversario su un cross proveniente dalla destra mandando in angolo. La risposta della Viterbese è affidata a Neglia che da posizione defilata mette una palla velenosa al centro verso Cenciarelli che viene però anticipato da Benassi. Poco dopo è Foglia per i padroni di casa ad impegnare Iannarilli il quale devia in corner. Al 18’ ci prova De Feudis dalla distanza ma il suo tiro finisce alto. L’Arezzo aumenta il pressing ed al 20’ sfiora per due volte il vantaggio prima con un tiro di Moscardelli ribattuto dalla difesa e poi con una conclusione alta di Foglio. AL 23’ grande occasione per la Viterbese con Cuffa che, servito bene da Neglia, solo al centro dell’area, con un colpo di testa sfiora il palo della porta difesa da Benassi. L’Arezzo mantiene il pallino del gioco ma i gialloblù difendono bene con le linee vicine e riescono ad arginare l’offensiva amaranto. Al 37’ Moscardelli sfiora di nuovo la rete del vantaggio con una conclusione che termina di poco a lato. Passa un minuto ed ecco un’altra clamorosa chance per i padroni di casa: Bearzotti, partito sulla linea del fuorigioco, si trova a tu per tu con Iannarilli, lascia partire il tiro e colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Al 40’ episodio importante nel match: Moscardelli reagisce con un pugno nei confronti di Pacciardi in seguito ad una marcatura stretta da parte di quest’ultimo, l’arbitro non ha dubbi ed espelle l’attaccante dell’Arezzo il quale lascia così i suoi in dieci uomini. Nell’unico minuto di recupero concesso dal direttore di gara, buona occasione per i gialloblù che in contropiede vanno al tiro con Marano il quale si vede però rispondere la conclusione da un difensore avversario. Termina la prima frazione sullo 0-0, partita bloccata nelle fasi iniziali con l’Arezzo che man mano prende in mano le redini del gioco trovando di contro una buona difesa degli avversari.

La ripresa inizia con un cambio nelle file dell’Arezzo: esce Erpen ed entra Polidori. La Viterbese sembra attaccare con più insistenza rispetto alla prima frazione, complice ovviamente anche l’espulsione di Moscardelli che permette agli uomini di Pagliari di giocare in superiorità numerica. Al 58’ grandissima occasione per gli ospiti: Cenciarelli servito da un compagno colpisce la sfera di testa trovando fra se e la rete una risposta miracolosa di Benassi. La partita si innervosisce e nelle file degli amaranto viene ammonito Solini. Al 68’ gol annullato alla Viterbese: sugli sviluppi di una punizione, Neglia dalla destra salta un avversario e mette al centro per Dierna il quale di tacco mette alla spalle di Benassi, l’arbitro annulla tutto per fuorigioco su segnalazione dubbia del guardalinee fra le proteste della panchina gialloblù. Poco prima della mezz’ora della ripresa Pagliari sostituisce Marano con Belcastro. Poco più tardi, sempre nelle file della Viterbese, esce Bernardo ed entra Invernizzi. Gli ospiti continuano a premere ma non riescono a creare nuovi grossi pericoli dalle parti di Benassi. Si giunge al 90’ ed il quarto uomo segnala tre minuti di recupero. Non succede più nulla e la gara termina sullo 0-0.

La Viterbese pareggia ad Arezzo a reti bianche in una gara che senza dubbio permette ai gialloblù di uscire imbattuti dal campo della terza forza del campionato ma lascia comunque l’amaro in bocca per non essere riusciti a sfruttare nella ripresa la superiorità numerica scaturita dall’espulsione nel finale del primo tempo di Moscardelli. Positivo dunque l’esordio per Pagliari che, alla prima panchina con la sua nuova squadra, ottiene un punto prezioso per la classifica. I gialloblù torneranno ad allenarsi martedì per preparare l’importante sfida casalinga di domenica prossima contro il Como allo stadio Rocchi. 

Arezzo (4-3-3):Benassi; Masciangelo, Milesi, Solini, Sabatino; Foglia, De Feudis, Corradi; Erpen (46’ Polidori), Moscardelli, Bearzotti (72’ Demba). A disp. Garbinesi, Borra, Muscat, Grossi, D’Ursi, Sirri, Ba, Rosseti. All. Stefano Sottili.

Viterbese (4-4-2): Iannarilli; Celiento, Dierna, Pacciardi, Varutti; Cenciarelli, Mununga, Cuffa, Marano (72’ Belcastro); Neglia, Bernardo (76’ Invernizzi). A disp. Pini, Fè, Mazzolli, Cruciani, Ansini, Belcastro, Diop. All. Dino Pagliari.

ARBITRO: Sig. Nicola De Tullio di Bari (assistenti Angotti, Cavallina).

NOTE. Ammoniti: Solini (AR), Neglia (VT), De Feudis (AR), Dierna (VT). Espulsi: 40’ Moscardelli (AR). Angoli: 2-3. Recupero: 1’ p.t., 3’ s.t. Spettatori: 2000 circa di cui una quarantina tifosi della Viterbese.

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto