La Viterbese festeggia Capodanno in anticipo ed al Tuttocuoio piazza un 2-0 - GALLERIA FOTOGRAFICA

30 Dicembre 2016 Autore : 
L'ala destra della Viterbese-Castrense Samuele Neglia in azione.

CALCIO - Partita avvincente, le aspettative quelle del grande confronto: lo è stato. La Viterbese ha vinto. Match serratissimo e combattuto che ha visto la squadra locale battere  un avversario combattivo, capace e tenace. Gli uomini di mister Pagliari terminano l’anno solare come meglio non si poteva battendo fra le mura amiche la formazione toscana allenata da Fiasconi. Vittoria fondamentale arrivata in un gara difficile in cui determinanti sono le reti di Celiento nel primo tempo e del solito Neglia allo scadere della ripresa. Tre punti importanti anche per la classifica in quanto permettono ai gialloblù di fare un bel balzo in avanti e guardare alla ripresa del campionato dopo la sosta con più fiducia. Schieramenti delle squadre carichi al massimo per il faccia a faccia, tifoserie gailloblù scatenate anche sfidando una giornata fredda; in pochi a sostenere il Tuttocuoio, allo Stadio Rocchi di Viterbo. Vediamo di seguito  la cronaca.

Pagliari ha schierato la formazione attesa alla vigilia con l’unica novità rappresentata dal ritorno di Cruciani a cviterbese 30dicembre2016 43entrocampo al posto di Fè. Per il resto tutto confermato con Bernardo e Neglia a guidare l’attacco. Il Tuttocuoio schiera una formazione piena di giovani con Fiasconi che deve fare a meno di due pedine importanti come Bachini in difesa e soprattutto Shekiladze in attacco. Non c’è il pubblico delle grandi occasioni allo stadio Rocchi, in una giornata fredda di tramontana e soprattutto lavorativa. Viterbese in maglia bianca e pantaloncini gialli, ospiti interamente in verde.

Viterbese più intraprendente in avvio con Neglia molto attivo sul fronte offensivo. Il primo sussulto del match è però del Tuttocuoio con una conclusione da fuori di Masia bloccata da Iannarilli. Al 9’ grande occasione per gli ospiti in contropiede che approfittano di una brutta palla persa da Celiento il quale la regala a Zenuni che, solo davanti a Iannarilli, si lascia fermare da un ottimo intervento di Dierna, sulla successiva mischia il guardalinee segnala fuorigioco. La Viterbese non riesce a prendere le contromisure ad un avversario che nei primi minuti è sicuramente più pericoloso. Al 18’ nuova chance per i toscani sui piedi di Tempesti che lascia partire un tiro innocuo per Iannarilli. Dopo un una fase di studio da parte delle due squadre, al trentatreesimo minuto la Viterbese passa in vantaggio. Celiento dalla destra salta due avversari ed entrato in area mette un cross teso al centro: Nocchi ci mette del suo e devia la palla in rete. Padroni di casa in vantaggio dopo una prima mezz’ora in cui non avevano mai tirato in porta. Passano pochi minuti e i gialloblù hanno subito la chance per raddoppiare: Cenciarelli da buona posizione ha lo spazio per concludere in porta ma lo fa malamente con un tiro terminato alto sopra la traversa. La Viterbese è galvanizzata dalla rete del vantaggio ed al 45’ sfiora di nuovo la seconda rete con Bernardo il quale va di testa servito da Neglia colpisce debolmente favorendo l’intervento dell’estremo difensore del Tuttocuoio. Al termine dell’unico minuto di recupero il direttore di gara Meleleo fischia la fine della prima frazione di gioco. Partita difficile per i padroni di casa che soffrono un avversario ben messo in campo che copre tutti gli spazi nella propria metà campo. La Viterbese prova a fare gioco e trova il vantaggio, complice anche un po’ di fortuna, nell’unica grande occasione creata.

La ripresa inizia senza cambi nelle file delle due formazioni. Il Tuttocuoio prova timidamente a farsi vivo dalle parti di Iannarilli ma la difesa gialloblù controlla. Al 62’ occasionissima per gli ospiti che con Merkaj mancano la porta di poco per quello che sarebbe potuto essere il gol del pareggio. Lo stesso Merkaj un minuto più tardi lascia spazio a Siani, per la Viterbese invece esce Bernardo ed entra Diop. Al 70’ nuovo pericolo per la difesa gialloblù, con Iannarilli bravo a sventare una conclusione di testa di Tempesti. Poco più tardi nuovo cambio per i gialloblù con Belcastro che, infortunato, esce dal campo lasciando spazio a Fè. Protagonisti di questa fase del match sono i cambi, Fiasconi si affida a Pellini per tentare di agguantare il pareggio. Al 38’ punizione Viterbese, calcia Cruciani che mette la palla all’incrocio dei pali trovando però un intervento superbo in corner di Nocchi. All’85’ c’è spazio anche per il classe 99 Imbrenda, entrato in campo al posto di Masia. Nel finale ottima chance per Neglia il quale, servito da Varutti, da buona posizione manda a lato. Il recupero segnalato dal quarto uomo è di quattro minuti.

Il Tuttocuoio spinge ma al 92’ perde malamente palla grazie ad un ottimo intervento di Cruciani che lancia subito in contropiede Neglia, il quale solo davanti a Nocchi lo batte con freddezza chiudendo il match sul 2-0. Finisce la partita fra la gioia di Pagliari e gli applausi del pubblico gialloblù.

Match difficile per i calciatori ed il team del patron di Camilli che hanno trovato di fronte di fronte una squadra molto organizzata e di qualità, nonostante la giovane età dei ragazzi di Fiasconi. La Viterbese è stata brava a concretizzare le poche occasioni create portando a casa una vittoria fondamentale perché arrivata prima della sosta invernale ed a ridosso del mercato di gennaio, in cui sicuramente ci saranno delle novità in entrata ed in uscita. La squadra ora osserverà una settimana completa di riposo in occasione delle feste e tornerà ad allenarsi al Rocchi lunedì 9 gennaio, per preparare la sfida esterna del prossimo 22 gennaio contro la Racing Roma a Casal del Marmo, terreno molto caro a Dierna e compagni in quanto lo stesso in cui vinsero il campionato di serie D nel maggio scorso contro l’Astrea.

Viterbese (4-4-2): Iannarilli; Celiento, Dierna, Scardala, Varutti; Belcastro (73’ Fè), Cruciani, Cuffa, Cenciarelli; Bernardo (63’ Diop), Neglia. A disp. Pini, Mallus, Pacciardi, Pandolfi, Mazzolli, Cardore, Invernizzi. All. Pagliari.

Tuttocuoio (4-3-1-2):Nocchi; Mulas, Frare, Falivena, Picascia; Zenuni, Caciagli, Provenzano; Masia (85’ Imbrenda); Tempesti (75’ Pellini), Merkaj (63’ Siani). A disp. Cappellini, Borghini, Tiritiello, Gremigni, Berardi, Lo Porto, Serinelli. All. Fiasconi.

Arbitro Sig. Meleleo di Casarano (assistenti Basile, Di Monte).

RETI: 33’ Celiento (VT), 92’ Neglia (VT).

NOTE. Ammoniti: Cruciani (VT), Pellini (TU). Angoli: 1-4. Recupero: 1’ p.t., 4’ s.t. Spettatori: 1000 circa.

 

In foto: Mister Dino Pagliari.

 

Risultati 21a giornata Lega Pro, Girone A

Lucchese – Olbia 1-1

Pro Piacenza – Pistoiese 1-1

Arezzo – Carrarese 2-1

Giana Erminio – Robur Siena 2-3

Lupa Roma – Piacenza 1-1

Pontedera – Como 2-2

Prato – Racing Roma 0-0

Renate – Cremonese 0-2

Viterbese – Tuttocuoio 2-0

Livorno – Alessandria ore 20,45

 

Classifica Lega Pro, Girone A

Alessandria 50

Cremonese 42

Livorno 39

Arezzo 39

Renate 32

Lucchese 32

Giana Erminio 30

Viterbese 30

Piacenza 30

Siena 29

Como 29

Olbia 28

Pistoiese 25

Carrarese 22

Tuttocuoio 21

Pontedera 20

Pro Piacenza 19

Lupa Roma 18

Prato 13

Racing Roma 12

 

GALLERIA FOTOGRAFICA: MARCO POMPILIO

Galleria immagini

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto