Non basta una grande Viterbese, la Giana Erminio passa 4-3

04 Marzo 2017 Autore : 

I gialloblù perdono in casa contro la squadra lombarda al termine di un bellissimo match giocato a viso aperto da entrambe le squadre. Sconfitta immeritata per gli uomini di Cornacchini che, sotto di due gol, rimontano sino al 3-2, salvo poi vedersi recuperare e sorpassare dagli avversari nel finale.  

 Mister Cornacchini dà fiducia in blocco agli undici partiti titolari contro il Pontedera fatta eccezione per lo squalificato Celiento, sostituito da Pandolfi, e per l’infortunato Cenciarelli il quale ne avrà per un mese, al suo posto Cardore. Per il resto tutto confermato con il tridente Falcone, Sandomenico e Jallow in attacco. La Giana Erminio risponde con la formazione tipo, vincente la scorsa settimana contro l’Olbia. Il modulo è il 3-4-2-1 che può disporre a centrocampo della qualità di Pinardi e Marotta mentre in attacco Okyere è supportato da Chiarello e Bruno. Giornata uggiosa allo stadio Rocchi con pochi spettatori sugli spalti nonostante l’importanza della sfida.

Pronti via e subito Giana Erminio in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione teso verso il centro, Miceli colpisce di testa indirizzando la palla verso l’incrocio dei pali sotto il set, Iannarilli non può nulla. Gli ospiti si portano così sull’1-0 dopo due minuti. Inizio shock per la Viterbese. La Giana è spietata sotto porta ed al 6’ trova immediatamente il raddoppio: Pinardi dalla bandierina del corner mette al centro verso Bonalumi che colpisce di testa ed insacca alla sinistra di Iannarilli. La formazione lombarda mette a sicuro il risultato al secondo tiro in porta della partita. La Viterbese prova a reagire al 15’ con un tiro di Cardore che non impensierisce più di tanto il portiere avversario. Clamorosa occasione al 20’ per i padroni di casa con Cruciani che su una punizione dal limite sfiora il palo complice anche una deviazione della barriera. Sugli sviluppi del calcio d’angolo seguente nuova chance per Sandomenico il quale impegna di nuovo Viotti. La Viterbese gioca bene ed al 23’ accorcia le distanze: buona azione sulla destra di Pandolfi che crossa al centro verso Jallow, il centravanti del Gambia spizza di testa verso Sandomenico che di esterno da due passi trova il gol beffando Viotti. Gli uomini di Cornacchini spingono alla ricerca del pareggio, Cruciani al 26’ sfiora il gol con un tiro deviato terminato di poco al lato. Al 32’ nuova occasione per la Viterbese con Jallow che, servito in profondità da Cruciani, si fa intercettare prima del tiro dall’estremo difensore della Giana Erminio. I gialloblù assediano la porta avversaria, al 38’ Jallow, servito su corner, a colpo sicuro di testa trova l’intercettazione miracolosa di Viotti. Due minuti più tardi la Viterbese troverebbe la rete del pareggio con Sandomenico se non fosse per il fuorigioco di quest’ultimo, segnalato dall’assistente dell’arbitro. Al 43’ timida offensiva della Giana Erminio che ci prova con Okyere, ipnotizzato da Iannarilli. Prima della fine del tempo ci prova per la Viterbese Dierna con un colpo di testa terminato a lato. Al termine dell’unico minuto di recupero decretato da Miele finisce il primo tempo. Si va al riposo con la Giana Erminio in vantaggio per 2-1.

Ripresa che inizia senza cambi nelle due formazioni. La Viterbese inizia la seconda frazione di gioco come aveva terminato il primo tempo, al 49’ Sandomenico dalla sinistra solo davanti a Viotti manda clamorosamente alto. Gli uomini di Cornacchini premono forte ed al 53’, sugli sviluppi del dodicesimo calcio d’angolo a proprio favore, trovano il pari di testa con Miceli, il quale si riscatta dopo l’autorete del primo tempo. Viterbese devastante in fase offensiva, passa un solo minuto e l’arbitro decreta un calcio di rigore a favore dei gialloblù dopo che Varutti viene atterrato in area dal portiere avversario. Sul dischetto va Cruciani che con freddezza batte il portiere della Giana Erminio e porta in vantaggio i suoi. La Viterbese dopo un inizio choc si trova in vantaggio per 3-2. Al 57’ Cornacchini sostituisce Falcone con Neglia. Dall’altra parte Albè inserisce Appiah al posto di Iovine. Al 67’ nuova chance per i gialloblù con Cuffa che, in anticipo su Viotti, sfiora il quarto gol. Al Rocchi si fa sempre più buio ed ecco accesi per la prima volta i riflettori. Al 76’ sul quinto angolo per gli ospiti, arriva il pareggio della formazione lombarda con il neo entrato Appiah, bravo in mischia a mandare la palla oltre la linea di porta. Risultato di nuovo in parità. La Viterbese reagisce ed all’81’ manca la grande occasione per tornare in vantaggio, Cruciani infatti, servito bene da Sandomenico, manda alto. I gialloblù sprecano ed all’82’ ecco il vantaggio della Giana Erminio con Bruno, autore di un grandissimo gol che si insacca sotto la traversa. Piove sul bagnato per la Viterbese che cinque minuti dal termine perde per infortunio Jefferson, sostituito da Battista. Grande chance all’88 per chiudere la partita per la Giana ma gli uomini di Albè sprecano tutto. Scocca il 90’ ed i gialloblù si divorano una grande opportunità del 4-4 con Sandomenico che a porta vuota arriva male sul pallone e manda fuori. L’arbitro decreta 4 minuti di recupero, la Viterbese assedia la porta avversaria ma tutte le sue offensive si concludono con un nulla di fatto. Termina così il match sul 3-4 per la Giana Erminio. 

Viterbese (4-3-3): Iannarilli; Pandolfi, Miceli, Dierna, Varutti; Cardore, Cuffa, Cruciani; Falcone (57’ Neglia), Jallow (74’ Jefferson, 86’ Battista), Sandomenico. A disp. Pini, Pacciardi, Micheli, Paolelli, Battista, Doninelli. All. Cornacchini.

Giana Erminio (3-4-1-2): Viotti; Perico, Bonalumi (69’ Perna), Montesano; Iovine (63’ Appiah), Pinardi, Marotta, Augello; Chiarello, Bruno; Okyere. A disp: Sanchez, Sosio, Rocchi, Capano, Biraghi, Pinto, Greselin, Perna, Ferrari. All. Albè.

RETI: 2’ aut. Miceli, 6’ Bonalumi (GE), 23’ Sandomenico (VT), 53’ Miceli (VT), 55’ rig. Cruciani (VT), 76’ Appiah (GE), 82’ Bruno (GE).

ARBITRO Sig. Davide Miele di Torino (assistenti Trasciatti, Gentileschi).

NOTE: Ammoniti: Cuffa (VT), Bonalumi (GE). Angoli: 13-6. Recupero: 1’ p.t., 4’ s.t. Spettatori: 1000 circa.

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto