Viterbese, al Rocchi big match d’alta classifica contro il Pisa

25 Gennaio 2018
Autore : 

I gialloblù attendono in casa alle ore 18,30 in uno stadio con il pubblico delle grandi occasioni la formazione nerazzurra, in quello che è a tutti gli effetti uno scontro diretto per il secondo posto, Siena permettendo. Gli uomini di Sottili, reduci da sei vittorie ed un pareggio nelle ultime sette gare, vogliono continuare su questa strada in cerca di un posizionamento di lusso per i play off. Il Pisa dall’altra parte, nutre le stesse ambizioni, e da quando Pazienza siede sulla panchina, è diventata una formazione ancora più temibile.

Sarà il big match della ventitreesima giornata di Serie C. Il pubblico di Viterbo stavolta ha risposto presente a tutti gli effetti, visto che si prevede una grande cornice di pubblico per la sfida ai toscani. All’andata finì 2-1 per i padroni di casa, in un match a larghi tratti giocato meglio dai gialloblù, colpevoli però di aver regalato due reti nella prima frazione di gioco che spianarono il successo alla squadra allenata ancora da Gautieri.

Stavolta sarà diverso, vuoi per la presenza di due tecnici differenti da entrambe le parti, vuoi per le tante novità giunte dal mercato nelle due compagini, specie per la formazione del presidente Camilli. Sottili sa bene che la sua squadra si gioca molto ed ai microfoni della società ammette: “Si avverte che nell'ambiente c'è aspettativa per questa gara. Sappiamo che per entrambe le squadre rappresenta una sfida importante perché, da ora in poi, questo campionato potrebbe essere deciso proprio dagli scontri diretti: scontri diretti che, a oggi, la Viterbese ha sempre perso e, corsa del Livorno a parte, sulla graduatoria finale del campionato peseranno tantissimo". 

Il tecnico potrà contare sui recuperi di Jefferson e Cenciarelli mentre dovrà fare a meno di Atanasov e Sanè. In porta ci sarà ovviamente Iannarilli, con Celiento, Sini, Rinaldi e De Vito a comporre la linea difensiva; a centrocampo Cenciarelli dovrebbe riprendere il suo posto insieme a Baldassin con Benedetti in regia mentre in attacco esordirà dal primo minuto l’ultimo arrivato Calderini, in un tridente completato da Jefferson e Vandeputte.

Nel Pisa mister Pazienza punterà sul rodato 4-4-2, con Mannini e Di Quinzio sugli esterni ad innescare il tandem composto da Masucci ed Eusepi (in ballottaggio con Negro).

Vista la grande affluenza di pubblico, si raccomanda di arrivare allo stadio con largo anticipo, per assistere ad una sfida che si prospetta davvero emozionante.

206 Views
Marco Valerioti

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto