Viterbese, a Pontedera un pari che va stretto ai gialloblu

17 Dicembre 2017
Autore : 

Finisce 1-1 allo stadio Ettore Mannucci, risultato beffardo se si considera quanto si è visto in campo quest’oggi. Decisivo infatti un errore di Iannarilli sul gol del momentaneo vantaggio dei toscani, arrivato dopo una prima mezz’ora in cui gli uomini di Sottili avevano costruito e sprecato tanto. Nella ripresa il filone non è cambiato ma il gol del pari giunge soltanto allo scadere, dopo un palo colpito ed altre occasioni create dai gialloblù.

PONTEDERA (3-5-2): Contini; Borri, Vettori, Risaliti; Tofanari, Spinozzi, Caponi, Gargiulo (55’ Calcagni), Posocco (73’ Paolini); Grassi, Pesenti. A disp. Biggeri, Marinca, Romiti, Pinzauti, Pandolfi, Bonaventura. All. Maraia.

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Atanasov, Sini, Varutti (79’ Bismarck); Cenciarelli (67’ Mendez), Di Paolantonio (79’ Sané), Baldassin; Vandeputte, Razzitti (55’ Kabashi), Tortori (55’ Jefferson). A disp. Micheli, Pini, Peverelli, Mbaye, Zenuni. All. Stefano Sottili.

RETI: 31′ Grassi (PO), 90’ Mendez (VT).

Arbitro Sig. Matteo Gariglio di Pinerolo (assistenti Massimino, Fraggetta).

 

Sottili conferma in blocco la squadra vincente con l’Olbia fatta eccezione per il ritorno dal primo minuto di capitan Celiento, impiegato sulla fascia destra. Per il resto nessuna sorpresa, con Di Paolantonio in regia al posto di Musacci e Razzitti preferito a Jefferson al centro dell’attacco. Nel Pontedera torna bomber Pesenti, non al meglio ma comunque schierato dal primo minuto.

Nella prima mezz’ora del match dominio della Viterbese, con un Pontedera alle corde non in grado di reagire alle numerose offensive dei gialloblù e ad un pressing a tratti irresistibile. Tante le occasioni create ma i vari Tortori, Vandeputte e Baldassin non sono lucidi al momento della conclusione. Il Pontedera ha l’unico merito di saper resistere e colpire al momento giusto, quando al 31’ trova il vantaggio con Grassi su punizione, complice un errore inaspettato di Iannarilli, forse troppo sicuro di bloccare il tiro dell’avversario. I padroni di casa prendono coraggio e nei restanti quindici minuti della prima frazione di gioco sfiorano il raddoppio con Risaliti.

Nella ripresa non cambia il canovaccio della gara, con la Viterbese che attacca ed il Pontedera che si difende bene, impedendo ai gialloblù di rendersi realmente pericolosi. Sottili si affida alla panchina, inserendo dapprima Kabashi, Jefferson e Mendez, e negli ultimi minuti Sanè e Bismarck. Le due grandi occasioni della ripresa arrivano proprio a dieci dal termine, con due pali clamorosi colpiti in successione da Mendez (molto più nel gioco rispetto alla prova incolore con l’Olbia) ed Atanasov. Il pari arriva soltanto nel recupero, con un tiro cross debole dello stesso Mendez che sorprende tutti e si insacca alle spalle di Contini. La Viterbese tenta il tutto per tutto per cercare di vincerla, rischiando tantissimo in contropiede, con Pesenti vicino addirittura al nuovo vantaggio dei padroni di casa. La gara termina così sull’1-1.

Pareggio che va stretto ai gialloblù che, con maggiore incisività sotto porta e qualche errore in meno, avrebbero sicuramente potuto ottenere i tre punti al cospetto di un Pontedera modesto, che si porta a casa un punto sicuramente prezioso. Per la Viterbese non cambia nulla in classifica, quarto posto a un punto dal Pisa e due dal Siena, che deve recuperare però due partite.

154 Views
Marco Valerioti

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto