La Viterbese stende il Cuneo: al Rocchi finisce 3-0

26 Novembre 2017
Autore : 

Grande successo per i gialloblù, che centrano una vittoria che in casa mancava da un mese e mezzo, quando gli uomini di Bertotto ebbero la meglio del Pro Piacenza. Decisive le reti di Sini nel primo tempo e Baldassin e Vandeputte nella ripresa. Una gara sbloccata dagli uomini di Sottili dopo pochi minuti, controllata quasi sempre agevolmente e chiusa nel finale. Gli uomini del patron Camilli mantengono così le posizioni di vertice della classifica in vista di una sosta che potrà permettere al mister di lavorare al meglio con la squadra.

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento (27’ Peverelli), Atanasov, Sini, Varutti; Baldassin, Musacci, Cenciarelli (76’ Zenuni); Vandeputte, Bismarck (62’ Sané), Tortori (62’ Mendez). A disp. Pini, Razzitti, Micheli, Mbaye, Di Paolantonio. All. Sottili.

CUNEO (4-3-2-1): Stancampiano; Quitadamo, A. Cristini, Conrotto, D’Ignazio; Rosso, Pellini, Gerbaudo (54’ Anastasia); Provenzano, Aperi; Dell’Agnello. A disp. Bambino, Baschirotto, Mobilio, Zamparo, Boni, Martino, Secondo, D’Agostino, Testoni. All. Massimo Gardano.

RETI: 5′ Sini (VT), 74’ Baldassin (VT), 79’ Vandeputte (VT).

Arbitro Sig. Vincenzo Valiante di Salerno (assistentiD’Elia, De Chirico).

La Viterbese si schiera con lo stesso undici che ha ben figurato ad Alessandria. Sottili conferma quindi il 4-3-3 con Celiento a destra, Musacci in regia e la coppia Tortori-Vandeputte a sostegno di Bismarck. Il Cuneo risponde con un 4-3-2-1 in cui l’unico terminale offensivo è il centravanti Dell’Agnello. Nota stonata della giornata il poco pubblico presente allo stadio Rocchi.

Viterbese quadrata e spietata nella prima frazione. I gialloblù non creano grandi pericoli al Cuneo se non nell’occasione del gol, arrivato in avvio di partita grazie ad un colpo a botta sicura di Sini sugli sviluppi di un corner battuto da Varutti. Per il resto gara noiosa con gli ospiti che provano a reagire senza però mai impensierire Iannarilli. Gialloblù costretti a perdere Celiento per infortunio, rilevato alla mezz’ora da Peverelli.

Nella ripresa i padroni di casa cercano di chiudere il match. Sini e Vandeputte però non centrano il raddoppio. Sottili vede la squadra stanca ed inserisce Sanè e Mendez per Bismarck e Tortori, passando ad un più coperto 4-5-1. Mossa vincente quella del tecnico gialloblù, che permette ai suoi uomini di annullare le offensive del Cuneo e colpire nel finale per ben due volte con Baldassin e Vandeputte.

Vittoria fondamentale per i gialloblù, capaci dopo tanto tempo di non subire gol e sfruttare a pieno le uniche occasioni create. Probabilmente questa gara un mese fa sarebbe finita diversamente, sintomo che la squadra sta crescendo e si appresta a recitare un ruolo importante fra le compagini di vertice.

200 Views
Marco Valerioti

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto