La Viterbese sbanca Alessandria e torna a vincere dopo più di un mese

19 Novembre 2017
Autore : 

I gialloblù passano 3-1 al Moccagatta al termine di un match dominato a larghi tratti. Grande reazione della squadra del neo tecnico Sottili dopo le ultime uscite stagionali. SI torna a vincere a distanza di un mese, quando la squadra allora di Nofri vinse soffrendo a Piacenza. La formazione del patron Camilli ora è quarta, con la possibilità di allungare domenica con il Cuneo prima della sosta.

Sottili schiera i suoi con un 4-3-3. In difesa torna dal primo minuto Atanasov, con Musacci in regia ed il tridente composto da Vandeputte, Bismarck e Tortori in avanti. Nell’Alessandria Stellini si affida al solito 4-4-2 con Gonzalez e Marconi in avanti.

Ci provano subito in avvio i grigi con Casasola, il cui tiro però non crea problemi a Iannarilli. La Viterbese è viva ed al 7’ passa in vantaggio: Vandeputte sulla destra semina il panico, crossa al centro per Bismarck che anticipa gli avversari e sigla l’1-0. L’Alessandria tenta di reagire ma né Marconi né Giosa riescono a portare il risultato in parità. La Viterbese gioca da grande squadra, contiene gli avversari ed al momento giusto raddoppia: Vandeputte calcia verso la porta su punizione, Agazzi prima e Giosa poi respingono il pallone, non potendo però poi nulla sul tiro a botta sicura di Celiento, che deposita la palla in rete. Sul finale di primo tempo, i piemontesi tentano di accorciare il risultato con due occasioni capitate sui piedi e la testa di Casasola: il primo tiro viene parato bene da Iannarilli mentre il successivo colpo di testa termina fuori.

In avvio di ripresa Peverelli rileva Tortori. Gli uomini di Sottili dominano, al 50’ un rinato Vandeputte scende sulla fascia sinistra, mette al centro per Cenciarelli il quale di prima intenzione calcia in porta e cala il tris. E’ grande contestazione al Moccagatta. Peverelli avrebbe addirittura la chance per il poker ma il suo tiro termina a lato. Poco più tardi è Agazzi a negare il quarto gol alla Viterbese, con una grande parata su Baldassin. L’Alessandria ha una timida reazione ed al 58’ trova il gol dell’1-3 con Gonzalez, servito da Marconi. Lo stesso Marconi va vicino ad accorciare di nuovo il risultato ma Iannarilli salva. Il numero uno gialloblù sale in cattedra pochi minuti dopo, negando il gol prima a Sestu e poi di nuovo a Marconi, il più attivo dei suoi. Gli ultimi minuti vedono un gol annullato all’Alessandria per fuorigioco e nulla più. La Viterbese passa 3-1 al Moccagatta e festeggia il ritorno alla vittoria davanti ad una quindicina di tifosi accorsi da Viterbo a sostenere la squadra.

ALESSANDRIA (4-4-2): Agazzi; Casasola, Gozzi, Giosa (85' Sciacca), Celjak (71' Bellomo); Sestu (85' Bunino), Cazzola, Ranieri (43' Russini), Nicco; Gonzalez (85' Fischnaller), Marconi. A disp. Vannucchi, Pastore, Pop, Fissore, Branca, Rossetti. All. Stellini.

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Atanasov, Sini, Varutti; Baldassin, Musacci, Cenciarelli (88' Zenuni); Tortori (46' Peverelli), Bismark (74' Mendez), Vandeputte (74' Sanè). A disp. Pini, Micheli, Mbaye, Di Paolantonio. All. Sottili.

Arbitro Sig. Garofalo di Torre del Greco.

RETI: 7' Bismark (VT), 27' Celiento (VT), 50' Cenciarelli (VT), 58' Gonzalez (AL).

NOTE: Spettatori 2.300. Ammoniti: Sestu (AL), Gonzalez (AL), Bellomo (AL), Nicco (AL), Musacci (VT), Iannarilli (VT). Angoli: 4-3. Recupero 1' p.t., 3' s.t.

66 Views
Marco Valerioti

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto