Marco Valerioti

Marco Valerioti

I gialloblù si giocheranno questa sera alle ore 18 il passaggio alle semifinali play-off di Serie C contro i padroni di casa del Sudtirol. La formazione tirolese parte avvantaggiata grazie al pareggio conquistato mercoledì scorso al Rocchi, che gli permette di poter avere a disposizione due risultati su tre. La Viterbese dal canto suo deve solo vincere e dovrà fare la partita perfetta per poter replicare l’impresa di Pisa.

Non vanno oltre il pareggio gli uomini di Sottili, al termine di una gara ben giocata ma con il grande rammarico dei due gol concessi agli ospiti nella fase centrale della ripresa. Passati in vantaggio con una autorete di Tait, i gialloblù vanno addirittura sotto nella ripresa (doppietta di Costantino) per poi reagire da grande squadra ed acciuffare il pareggio allo scadere con un gran gol di Jefferson, Servirà ora un’impresa allo stadio Druso di Bolzano, dove domenica gli uomini di Sottili saranno costretti a vincere per passare il turno ed accedere alle semifinali.

Era dai tempi dei primi anni duemila che Viterbo sognava di vivere serate come quelle di questa sera, in cui in uno stadio tutto esaurito con il pubblico delle grandi occasioni, la Viterbese proverà a fare un passo decisivo verso le semifinali dei play-off di Serie C. Di fronte ci sarà una squadra dal blasone non eccelso come le più quotate Siena e Catania, ma molto temibile, arrivata seconda nel girone B. Stiamo parlando del Sudtirol del tecnico Paolo Zanetti, in grado di plasmare una squadra che fa dell’organizzazione e della difesa alcune delle sue doti migliori.

Prestazione maiuscola, superba e di carattere. Così si può riassumere la grande vittoria che ha permesso ieri sera ai gialloblù di passare il turno al cospetto di un Pisa mai in grado di mettere in seria difficoltà la squadra di Sottili. Vittoria avvalorata dall’ambiente ostico creato dagli ottomila spettatori dell’Arena Garibaldi, usciti con la coda fra le gambe dopo aver assistito all’eliminazione della loro squadra, data da tutti, Petrone in primis, come sicura qualificata ai quarti. Quarti di finale che invece giocherà la Viterbese, la quale si troverà di fronte la seconda classificata del girone B, quel Sud Tirol in grado di mettere dietro di sé in stagione regolare formazioni del calibro di Reggiana e Sambenedettese.

In un Arena Garibaldi che si preannuncia caldissima, i leoni si giocheranno questa sera alle ore 20,30 il passaggio ai quarti dei play-off di Serie C. Forti del piccolo vantaggio acquisito nella partita dell’andata, gli uomini di Sottili potrebbero passare al turno successivo anche con un pareggio, risultato del quale però giustamente il tecnico gialloblù non vuole sentire parlare. Di fronte ci sarà il Pisa, sconfitto a Viterbo per mano di Sini e che ha cercato, tramite il suo allenatore, di caricare un match già di per sé pieno di rivalità attraverso affermazioni poco ortodosse e non rispondenti al vero. Il mister nerazzurro infatti ha rivendicato un atteggiamento ostile e violento della tifoseria gialloblù, andando controcorrente rispetto a quanto riportato nel comunicato del giudice sportivo, che non ha riscontrato niente di quanto detto da Petrone.

I gialloblù vincono con i nerazzurri grazie ad una rete di Sini, che decide un match equilibrato e ben giocato dalla Viterbese. Gli uomini di Sottili soffrono il giusto e sono bravi a punire gli avversari alla prima grande occasione creata. Il Pisa accusa il colpo e reagisce soltanto nella ripresa, senza però trovare il gol del pari, complice una grande prestazione di Iannarilli. Vittoria di importanza capitale per gli uomini del patron Camilli, che ora possono guardare con maggiore fiducia al ritorno in programma mercoledì prossimo all’Arena Garibaldi, dove avranno a disposizione due risultati su tre.

Pagina 1 di 44

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto