PROVINCIA

PROVINCIA DI VITERBO (376)

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione sulla rete viaria provinciale predisposti dal Compartimento Polizia Stradale “Lazio” d’intesa con la Questura di Viterbo e finalizzati a contrastare i fenomeni illeciti che si verificano nell’hinterland viterbese, la notte del 14 giugno, diverse pattuglie della Sezione Polizia Stradale e della  Questura hanno effettuato un “posto di blocco” sulla SS675 “Umbro-Laziale” presso l’area di servizio “BGRILL” al km.40+900.

Il 27 aprile scorso un uomo, fingendo di essere un tecnico del pos di una società di scommesse, si era recato all’interno di un bar dicendo di dover effettuare delle verifiche. Al termine dell’operazione si era allontanato e dopo qualche ora la titolare si era accorta che aveva effettuato una ricarica di una carta prepagata per l’importo di ben 1.986,00 euro. la donna immediatamente si era rivolta alla Stazione dei Carabinieri ed aveva presentato la denuncia della truffa.

Riceviamo Associazione ambientalista Fare Verde Lazio e pubblichiamo. –Dopo i recenti sversamenti nel lago di Bolsena di liquami provenienti dall’impianto del Cobalb, interviene il presidente regionale di Fare Verde Silvano Olmi che focalizza il suo intervento sulle condizioni del fiume Marta e sulla necessità di interventi provinciali e regionali per i depuratori dei Comuni del viterbese.

La madre ha dato l’allarme e subito i militari dell’Arma si sono mossi rintracciando la bambina: la donna- di origine romena - ha riferito in caserma  che poco prima il suo ex compagno insieme alla madre avrebbero portato via la loro figlia di 5 anni, contro la propria volontà e, a bordo di un autobus, avrebbero avuto intenzione di recarsi in Romania; i carabinieri hanno immediatamente attivato le ricerche e la minore è l’hanno trovata insieme al padre ed alla nonna paterna a Marsciano (nella zona di Perugia).

Si è svolta domenica 12 giugno 2016, la prima edizione di “Fondali Puliti” a Montefiascone Lago (zona Muretto) manifestazione organizzata dall’associazione Blue & Blue Diver Club Viterbo in collaborazione con l’associazione ambientalista Fare Verde. All’evento hanno partecipato numerosi subacquei, cittadini e volontari che hanno ripulito la spiaggia e i fondali del lago nel tratto antistante il Bar “Il muretto”, raccogliendo un centinaio di bottiglie di vetro, trenta contenitori in plastica, carta e immondizia varia.

Si svolgerà domenica 12 giugno 2016, la prima edizione dalla manifestazione ecologica “Fondali puliti”, pulizia del lago di Bolsena organizzata dall’associazione Blue & Blue Diver Club Viterbo, in collaborazione con l’associazione ambientalista Fare Verde.

È successo a Vetralla. I carabinieri della stazione locale arrestato un 41enne residente proprio nella cittadina della Tuscia e già gravato da numerosi precedenti penali per detenzione al fine di spaccio di cocaina.

Erano già gravate da numerosi precedenti penali: due nomadi di 20 e 19 anni a seguito di diversi accertamenti e dalla visione dei filmati delle telecamere di sicurezza sono state identificate dai carabinieri quali autrici di un furto effettuato il 23 maggio scorso a Vetralla. I militari dell'Arma le hanno prese  e denunciate.

A seguito della recente attività sismica che ha interessato questa Provincia, si è tenuta nella mattinata odierna, presso questa Prefettura una riunione alla quale ha partecipato il Direttore Regionale di Protezione Civile, Arch. Gennaro Tornatore. Erano presenti i Sindaci dei comuni e tutte le componenti istituzionali  di Protezione Civile. Partendo dall’analisi di tutte le attività poste in essere dal primo evento sismico,  è stata condivisa l’esperienza del Comune di Acquapendente,  quale esempio di efficace gestione del sistema di protezione civile.

Gli uomini della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo,  unitamente ai colleghi dei Distaccamenti di Tarquinia e Monterosi, effettueranno dal 6 al 12 giugno pp.vv. una campagna di prevenzione e repressione finalizzata ad accrescere la consapevolezza dei pericoli legati all’assunzione di alcol e/o di droghe prima di mettersi alla guida. L’iniziativa, denominata “Alcohol and Drugs”, è coordinata da TISPOL (la rete europea di polizia stradale) e prevede l’effettuazione, da parte delle polizie stradali europee, di controlli su alcool e droga su strada, in qualsiasi momento del giorno e della notte.

Pagina 7 di 27

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto