FABRICA DI ROMA (6)

Riceviamo e pubblichiamo. – “Viste le gravi esternazioni del sindaco riguardanti la non pericolosità dell’arsenico nell’acqua abbiamo chiesto, a mezzo stampa, chiarimenti agli amministratori competenti in materia (assessor Cristina Donadoni in Pifferi e consiglier dott. Franco Colamedici).

Il 18 luglio u.s. abbiamo presentato al consiglio comunale una mozione (prot. N. 9808) che impegna il sindaco e la giunta ad annullare la delibera (giunta com.le n. 73 del 13/05/2016) con la quale  sono state triplicate le bollette dell'acqua.

Inoltre abbiamo predisposto un ricorso al TAR per l’annullamento della delibera di cui sopra. Tale decisione in virtù del fatto che la legge vieta l’aumento delle tariffe per i comuni che come Fabrica non hanno consegnato gli impianti al gestore d’ambito competente per territorio.

Il ricorso sarà certamente accolto ed otterremo così: il blocco dell’aumento della tariffa dell’acqua.


Allestiremo banchetti informativi per promuovere la nostra attività .
Seguiteci sulla pagina Facebook ‘NUOVA FABRICA’
Info: Gian Carlo 333 787 6875 – Roberto 393 358 6740”

Far West Fabrica di Roma, due arresti

Colpi d’arma da fuoco alle due di notte, panico nelle strade. Scene da film western ma è successo a Fabrica di Roma sabato, alle due di notte. Esplosi fuori da un bar colpi da arma da fuoco, tre in tutto, che hanno creato un fuggifuggi.

FABRICA DI ROMA - Le Fiamme gialle della Compagnia di Civita Castellana  sotto il coordinamento del Comando Provinciale nel Comune di Fabrica di Roma hanno effettuato un sequestro a carico di un italiano 45enne di circa 100 capi di abbigliamento e scarpe con marchi contraffatti di note “Griffes” nazionali ed internazionali della moda , pronti per essere immessi sul mercato. Tra le marche  Nike, Adidas, Converse All Star, Saucony, Jordan, Timberland, Emporio Armani.

Nel bottino un set di coltelli ed alcune  bottiglie di vino. Presi i ladri con tutto il necessario per svaligiare a bordo dell’auto su cui viaggiavano, gli uomini dell’Arma della Stazione di Fabrica di Roma  hanno denunciato un italiano di trentasette anni ed un romeno di ventuno: i due erano già noti alle forze dell’ordine.

Dagli accertamenti dei militari il materiale in questione è risultato appena rubato da un casale di campagna vicino al  luogo in cui erano stati fermati; il bottino recuperato è stato sequestrato e sarà restituito al proprietario dopo l’autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria.

Riceviamo e pubblichiamo. – “A seguito delle discutibili esternazioni del primo cittadino di Fabrica di Roma, sulla criticità ancora presente nel nostro territorio relativa all’Arsenico nelle acque, che vanno addirittura contro vari pareri tecnico-scientifici del Consiglio superiore di sanità, dell’Authority europea per la sicurezza alimentare, la Joint Fao/Who expert committee on food additives e contro il principio di massima precauzione per le acque destinate al consumo umano. Il sindaco ci fornisce una soluzione rapida e indolore: “Arsenico nell’acqua, una grande stronzata”.

Riceviamo da Roberto Bedini, consigliere minoranza lista civica Nuova Fabrica, e pubblichiamo. – “Leggo articoli, post sui social e manifesti in cui si parla di mancanza di informazione del nostro gruppo consiliare in riferimento alla famosa delibera sulle tariffe dell’acqua. Lo ammettiamo, non lo sapevamo che il 15 luglio l’amministrazione avesse deliberato per l’annullamento di tale provvedimento che aveva triplicato le bollette dell’acqua (del giunta comunale n. 73 del 13 maggio 2016).
Ma la domanda è: chi lo sapeva? E soprattutto, tale informazione è stata ritenuta così superflua e superficiale da non divulgarla fino alla data del 23 luglio? Dove poi? Su Facebook, nella pagina della lista Insieme per Crescere.

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto