PROVINCIA

PROVINCIA DI VITERBO (374)

Dopo il successo della prima edizione, è in partenza la seconda edizione del ciclo di seminari dal titolo “Addetto all’accoglienza turistica nel territorio di Bassano Romano” aperto a tutti i cittadini e organizzato dall’Assessorato al Turismo e alla Promozione del Territorio. Il ciclo di seminari ha ottenuto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo e della Regione Lazio.

L’iniziativa ha ottenuto, infatti, una grande richiesta di iscrizioni e quindi l’Amministrazione Comunale ha deciso di dare il via immediatamente alla seconda edizione per permettere a tutti di poter partecipare.
L’iniziativa formativa, che ha avuto l’approvazione dalla Regione Lazio ed ottenuto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo e della stessa Regione, è partita lo scorso 14 gennaio con il primo gruppo di partecipanti. Sabato 4 febbraio, invece, prenderà il via la seconda edizione con Rita Fabretti che illustrerà la storia di Bassano Romano. Cinque gli appuntamenti che ripercorreranno la storia e la cultura locale, i monumenti e le bellezze architettoniche, artistiche e paesaggistico del territorio di Bassano Romano.
“Siamo davvero soddisfatti – commenta l’Assessore Yuri Gori – per l’interesse che ha suscitato l’iniziativa. Ringraziamo di nuovo, in maniera sincera e non formale, tutti i relatori che si stanno alternando tra i vari seminari e che stanno dimostrando ancora, oltre alla passione per il paese, una grande competenza. Tanti gli apprezzamenti che riceviamo dai partecipanti per le relazioni e che vogliamo girare a loro, appassionati cultori di Bassano Romano e della sua storia”.

 

BASSANO ROMANO - Doppio appuntamento a Bassano Romano per il Giorno della Memoria, la ricorrenza internazionale per la commemorazione delle vittime della Shoah. L’Assessorato alle politiche culturali ha organizzato, infatti, due eventi alla Casa delle Culture e dei Popoli per ricordare le vittime dei campi di concentramento nazisti.

BASSANO ROMANO -  “La scuola è una grande ricchezza per il nostro paese e consapevoli di questo stiamo lavorando affinché si possa ampliare l'offerta formativa, in maniera tale da poter offrire maggiori servizi ai nostri studenti”. Questo il primo commento dell’Assessore alla Pubblica Istruzione di Bassano Romano Valentina Zibellini in vista della presentazione del progetto “Cultura e competenze digitali” in programma domani (25 gennaio) alle ore 9,00 presso la scuola elementare “G. Carducci”.
“In collaborazione con il Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo di Bassano Romano – continua l’Assessore Zibellini - l'Amministrazione Comunale oltre a patrocinare il progetto "Cultura e Competenze Digitali", che sarà attivo nella nostra Scuola Media a partire dal prossimo anno, sta sviluppando nuove idee da attuare nel prossimo anno scolastico che riguardano l'informatica, la conoscenza delle lingue straniere, lo sport e la musica, le quali andranno ad arricchire ulteriormente l'offerta formativa delle nostre scuole”.

Nello scorso weekend la Polizia di Stato di Viterbo ha effettuato una serie di controlli sulla viabilità provinciale ai fini di garantire una maggiore sicurezza e prevenzione degli incidenti stradali. Il Dirigente Porroni ha sottolineato l’importanza di guidare in sicurezza senza fonti di distrazione.

Rubavano pellet, presi dai carabinieri

Volevano scaldarsi gratis rubando pellet, ma i militari dell’Arma li hanno beccati. I carabinieri del Nucleo Radiomobile con quelli della Stazione di Tuscania, nel corso di predisposti servizi finalizzati ad infrenare il fenomeno dei reati predatori, nella località “Campo Spilla” nella tarda serata di ieri hanno trovato  all’interno di una attività commerciale due soggetti caricare dei sacchi di pellet all’interno della loro autovettura. Insospettiti dalla presenza a quell’insolita ora, i militari decidevano di procedere al controllo, mentre i ladri alla loro vista si davano a precipitosa fuga lasciando sul posto l’autovettura e i sacchi di pellet.

PROVINCIA - Due giorni pieni all’insegna della sicurezza su strada. Dapprima un’intera giornata è stata dedicata, da parte degli uomini della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo e di  Terni, d’intesa con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, all’effettuazione di controlli specialistici sui “mezzi pesanti”, che circolano sulle strade della nostra provincia. Cosa c’è di più pericoloso di un autotreno o di un autoarticolato, privo dei requisiti tecnici di sicurezza, che percorre migliaia di chilometri sulle nostre strade e autostrade? Qualche volta, purtroppo, ciò si verifica: per tale ragione, gli agenti della Polstrada lavorano insieme ai tecnici e agli ingegneri della motorizzazione per prevenire e reprimere queste eventualità.

TUSCIA – I militari dell’Arma della Stazione di Sutri hanno preso una 35enne dell’Europa dell’est con precedenti a carico e quelli di Capranica quattro rumeni. Tutti i soggetti erano dediti a furti o rapine.

Il ciclo di seminari ha ottenuto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo e della Regione Lazio.

A seguito delle diverse perturbazioni che stanno interessando la penisola e quindi la Tuscia, la Provincia di Viterbo si è prontamente attivata, come sempre, per fronteggiare la situazione sulle strade.

La Questura di Viterbo ha emesso un comunicato inerente la serrata attività svolta durante lo scorso anno da parte della Polizia stradale.

Pagina 1 di 27

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto