Pareggio spumeggiante in un Rocchi esaurito: tra Viterbese e Sudtirol finisce 2-2

30 Maggio 2018 Autore : 

Non vanno oltre il pareggio gli uomini di Sottili, al termine di una gara ben giocata ma con il grande rammarico dei due gol concessi agli ospiti nella fase centrale della ripresa. Passati in vantaggio con una autorete di Tait, i gialloblù vanno addirittura sotto nella ripresa (doppietta di Costantino) per poi reagire da grande squadra ed acciuffare il pareggio allo scadere con un gran gol di Jefferson, Servirà ora un’impresa allo stadio Druso di Bolzano, dove domenica gli uomini di Sottili saranno costretti a vincere per passare il turno ed accedere alle semifinali.

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Sini, Rinaldi, Peverelli (84’ Mendez); Baldassin, Di Paolantonio, Cenciarelli (71’ Mosti); Vandeputte (55’ De Vito), Jefferson, Calderini. (71’ Bismarck) A disp. Micheli, Pini, Pandolfi, Atanasov, Sanè, Zenuni, Benedetti, De Sousa. All. Stefano Sottili.

SUDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Broh, Berardocco (87’ Zanchi), Fink (67’ Smith), Frascatore; Candellone (78’ Gatto), Costantino (87’ Heatley Flores). A disp. D’Egidio, Bertoni, Cia, Cess, Boccalari, Baldan, Oneto, Berardi. All. Paolo Zanetti.

RETI: 35’ aut. Tait (SU), 59’, 73’ Costantino (SU), 90’ Jefferson (VT).

Arbitro Sig. Alessandro Prontera di Bologna (assistenti Alessandro Saccenti di Modena e Daniele Marchi di Bologna).

NOTE. Ammoniti: Smith (SU). Calci d’angolo: 7-4. Recupero: 0‘ p.t., 4‘ s.t. Spettatori: 3400 circa.

Mister Sottili schiera la miglior formazione possibile nonché quella che nelle ultime settimane gli ha permesso di raggiungere il traguardo delle sei vittorie di fila. L’unica novità è rappresentata dalla presenza di Peverelli a sinistra al posto di De Vito. Per il resto confermato Di Paolantonio in regia con Cenciarelli e Baldassin, in attacco torna Jefferson affiancato da Calderini e Vandeputte. Nel Sudtirol recuperano sia Berardocco che Fink, non al meglio nelle ultime settimane. Nel 3-5-2 di Zanetti, Candellone sostituisce lo squalificato Gyasi in attacco e fa coppia con Costantino. Stadio Rocchi gremito in ogni ordine di posto, pubblico delle grandi occasioni come non si vedeva da anni a Viterbo.

Pronti via buona partenza della Viterbese, pericolosa al 6’ con un colpo di testa di Jefferson che finisce di poco fuori. Poco più tardi altra buona occasione per i padroni di casa, che sprecano con Calderini un ottimo contropiede, il tiro dell’esterno ex Foggia infatti finisce alto. Gioca bene la squadra laziale, Di Paolantonio calcia troppo centrale un pallone servito alla perfezione da Jefferson. Al 35’ ecco l’episodio che sblocca il match: su calcio d’angolo battuto alla perfezione da Sini, interviene Tait che, da posizione ravvicinata, mette dentro la propria porta regalando il vantaggio alla Viterbese. Il Sudtirol reagisce con una rovesciata di Sgarbi, parata senza problemi da Iannarilli. L’ultima chance della prima frazione di gioco è ancora degli uomini di Sottili, con Jefferson che manda a lato da buona posizione.

Avvio di ripresa subito spumeggiante. Il Sudtirol si divora incredibilmente il gol del pari con Tait, il quale a porta vuota, dopo aver vinto un rimpallo con Iannarilli, manda incredibilmente fuori. Primo cambio per la Viterbese al 55’, con De Vito che rileva Vandeputte. Passano pochi istanti di gioco ed il Sudtirol trova il pareggio: Candellone serve un assist delizioso a Costantino il quale a porta spalancata appoggia in rete. Bella reazione dei padroni di casa, Baldassin dal limite dell’area si vede respingere una conclusione angolata da Offredi. Sottili vuole vincerla ed inserisce Bismarck e Mosti per Calderini e Cenciarelli. Il Sudtirol sfrutta a pieno le proprie occasioni ed al 73’ Costantino approfitta a pieno di una respinta di Iannarilli per mettere in rete il gol del vantaggio ospite. Altoatesini in vantaggio al Rocchi ad un quarto d’ora dal termine. Risposta degli uomini di Sottili affidata a Mosti, vicino al pari con un sinistro a fin di palo, Offredi è attento. Nel finale dentro anche Mendez, per dare maggiore imprevedibilità all’attacco gialloblù. Proprio quest’ultimo serve qualche secondo dopo un bel cross rasoterra al centro dell’area, sul pallone però Mosti viene anticipato da un avversario. Il pressing dei padroni di casa si fa asfissiante ed ecco che allo scadere del tempo regolamentare arriva il pari: Jefferson controlla bene al centro area e con il sinistro sigla un gol meraviglioso che vale il pareggio. Finale confusionario allo stadio Rocchi, con il Sudtirol che riesce a difendersi bene dagli arrembanti attacchi della Viterbese. La gara finisce così sul 2-2: domenica prossima i gialloblù dovranno solo vincere per conquistare la semifinale.

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto