La Viterbese passeggia sul Prato, Jefferson e Vandeputte firmano il 2-0

23 Dicembre 2017
Autore : 

Vittoria importante per i gialloblù, che passano a Pontedera contro la formazione toscana di Catalano. Decisive le reti nel primo tempo di Jefferson e Vandeputte, in una gara in discesa dal 18’ in poi, dopo l’espulsione del centravanti dei padroni di casa Orlando. Tre punti che permettono agli uomini di Sottili di superare momentaneamente il Siena e mantenere il passo del Pisa, distante solo un punto.

Prato (4-3-3): Alastra; Martinelli, Marzorati, Ghidotti (71’ Liurni), Seminara (60’ Badan); Marini, Guglielmelli, Fantacci (88’ Bonetto); Ceccarelli (60’ Tchanturia), Orlando, Piscitella (88’ Rozzi). A disp. Sarr, Polo, Cecchi, Calzolai, Demoleon, Giannini. All. Catalano.

Viterbese (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Atanasov, Sini, Varutti; Cenciarelli (67’ Peverelli), Di Paolantonio, Baldassin; Mendez (46’ Sanè), Jefferson (70’ Razzitti), Vandeputte (67’ Zenuni). A disp. Pini, Micheli, Mbaye, Kabashi, Bismarck. All. Sottili.

Arbitro Sig. D’Ascanio di Ancona (assistenti Montagnani, Caso).

RETI: 20’ Jefferson (VT), 35’ Vandeputte (VT).

Ammoniti: Jefferson (VT), Marini (PR), Varutti (VT), Sini (VT). Espulsi: 18’ Orlando (PR), 87’ Marzorati (PR). Recupero: 1’ p.t., ’ s.t.

Mister Sottili conferma per nove undicesimi la formazione scesa in campo domenica scorsa contro il Pontedera. Le uniche novità riguardano il reparto avanzato, dove Jefferson si riprende il posto al centro dell’attacco ai danni di Razzitti mentre sulla fascia gioca Mendez, complice l’assenza di Tortori per infortunio. Nel Prato Catalano rilancia Orlando al centro dell’attacco, affiancato da Piscitella e Ceccarelli.

La Viterbese inizia bene il match sfiorando in più riprese il gol con un tiro di Baldassin e con Vandeputte in contropiede. L’episodio chiave della gara arriva al 18’: sugli sviluppi di un calcio di punizione dall’interno dell’area piccola a causa di un tocco di mano volontario di Alastra su un retropassaggio di un compagno, Orlando tocca il pallone con un braccio; l’arbitro D’Ascanio vede tutto e decreta il calcio di rigore per la Viterbese con conseguente espulsione dell’attaccante. Dal dischetto va Jefferson il quale con freddezza spiazza il portiere e porta in vantaggio i suoi. Gli ospiti volano sulle ali dell’entusiasmo sfiorando più volte il raddoppio, prima con un tiro di Jefferson parato da Alastra e poi con un palo di Baldassin dal limite dell’area. Secondo gol che arriva puntualmente al 35’ grazie a Vandeputte, bravo a sfruttare un rimpallo al centro del campo ed insaccare senza problemi alle spalle di Alastra. Il Prato tenta di reagire con Ceccarelli ma il suo tiro viene respinto da Iannarilli, tornato ai suoi altissimi livelli dopo l’errore della scorsa domenica.

Nella ripresa Sottili inserisce subito Sanè per Mendez. Non succede molto nei primi minuti della seconda frazione. La Viterbese rinuncia ad attaccare subendo comunque le iniziative di un Prato coraggioso e mai domo. Le migliori occasioni sono tutte per il Prato, che con il neoentrato Tchanturia va vicino a riaprire la partita per ben due volte, prima di tacco ed in seguito con un colpo di testa. I padroni di casa le tentano tutte ma la precisione sotto porta fa la differenza. Nel finale nervosismo in campo, con Marzorati espulso dopo un brutto fallo su Razzitti. La gara scivola via senza ulteriori occasioni, con la Viterbese che vince 2-0.

184 Views
Marco Valerioti

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto