Servizi postali e recapito corrispondenza, le dichiarazioni del presidente della Provincia Mazzola

26 Gennaio 2017

Il presidente di Palazzo Gentili Mauro Mazzola in un comunicato che riceviamo e pubblichiamo dichiara quanto segue.  “Sulla questione della riorganizzazione del servizio di recapito della corrispondenza a cura di Poste Italiane, due settimane fa, in qualità di Presidente della Provincia di Viterbo, avevo richiesto un incontro urgente ai vertici del gruppo.

Oggi, a Palazzo Gentili, alla presenza dei responsabili di Poste Italiane per l’area spedizione, comunicazione e rapporti con gli Enti Locali, di alcuni consiglieri provinciali e del dott. Chiucchiurlotto, per l’ANCI  regionale, è stato affrontato l’argomento della riduzione del servizio di consegna, che interesserà gran parte dei Comuni del territorio provinciale.
La Provincia ha ribadito come un servizio essenziale come quello della comunicazione non può essere erogato a singhiozzo.
Poste Italiane conferma invece, dal canto suo, come il nuovo modello di recapito a giorni alterni sia ispirato ad un’ottica di ottimizzazione dei processi di lavorazione della corrispondenza.
Le argomentazioni dell’Azienda però meritano di essere approfondite.
Convocherò presto un incontro, sempre alla presenza di Poste Italiane, con tutti i sindaci della Tuscia, prima che il provvedimento sia attuato, per tentare di dar voce alla cittadinanza tutta che pretende giustamente un servizio di qualità”.

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto