Mecorio (UIL Fpl) interviene su contrattualizzazione dipendenti comparto sanità

21 Novembre 2016

Si legge così nel comunicato che riceviamo e pubblichiamo. - “Contrattualizzazione dei dipendenti e applicazione dei contratti nazionali sottoscritti dalle organizzazioni maggiormente rappresentative. E’ quanto prevede il decreto della Regione Lazio sulle Rsa per l’accreditamento al sistema sanitario regionale. Un importante passo in avanti che va nella direzione indicata dai sindacati”. A dichiararlo è Lamberto Mecorio, Segretario generale della Uil Fpl di Viterbo.

 “È un vero risultato del sindacato e dei lavoratori – spiegano Natale di Cola, Roberto Chierchia e Sandro Bernardini, Segretari generali Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl Roma e Lazio – che con la loro mobilitazione hanno fatto emergere un problema, poi accolto dalla politica e finalmente affrontato. Bisogna aprire un focus sul finanziamento del sistema privato per fare una grande operazione di trasparenza e le parti datoriali devono istituire celermente tavoli per eliminare gli elementi di dumping contrattuale e superare i contratti capestro. Adesso la battaglia va avanti per far applicare queste regole in tutte le strutture accreditate, a partire da quelle che svolgono attività ospedaliera per acuti, che al momento sono rimaste escluse dal decreto. Lo chiederemo espressamente al Presidente Zingaretti affinché anche in queste – concludono i sindacalisti – si raggiunga lo stesso, importante risultato".

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto