Giustizia, il ministro Orlando All’Unitus

13 Novembre 2016 Autore : 
Da sinistra: il rettore Ruggieri, il ministro Orlando, l'onorevole Ferranti ed il presiedente dell'Ordine degli avvocati Sini.

UNIVERSITÀ- Il ministro Andrea Orlando all'Università della Tuscia per partecipare ad un incontro  sul tema "La giustizia in movimento tra leggi di riforma e giurisprudenza" organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Viterbo, dal DISTU dell'UNITUS e da "Quale giustizia - centro studi di Giurisprudenza". Presenti Rita Piermatti prefetto di Viterbo, Alessandra Moscatelli direttore generale dell'UNITUS, Giulio Vesperini direttore del Dipartimento di Studi linguistico-letterari storico-filosofici e giuridici (DISTU),vertici delle forze dell'ordine di Viterbo, avvocati, docenti e studenti dell'Università della Tuscia è stato Alessandro Ruggieri, rettore della stessa Università a porgere i saluti di benvenuto. Dopo di lui Luigi Sini presidente dell'Ordine degli avvocati di Viterbo ha introdotto il tema in discussione.

Si è aperta quindi la tavola rotonda. Hanno preso la parola, trattando vari argomenti, Paolo Auriemma procuratore della Repubblica di Viterbo; Davide Calabrò, avvocato componente  del Consiglio Nazionale Forense; Giovanni Canzio Primo Presidente della Corte Costituzionale; Maria Rosaria Covelli, presidente del tribunale di Viterbo; Alberto Giusti, consigliere della Corte di Cassazione; Luca Luparia professore di diritto processuale penale all'Università di Roma Tre; Carlo Sotis  professore associato di diritto penale all'Università della Tuscia. Ha moderato gli interventi Donatella Ferranti presidente della commissione Giustizia della Camera dei Deputati. Infine ha concluso l'incontro l'intervento del ministro della giustizia Andrea Orlando che ha trattato diversi temi inerenti la giustizia tra i quali la separazione delle carriere dei magistrati, l'eccessiva lunghezza dei processi e proposto per ciascuno soluzioni che dovranno essere comunque concordate tra le parti interessate.

Il Punto Della Situazione

Testata iscritta al n. 6/2015 del Reg. stampa del Tribunale di Viterbo
Direttore responsabile: Marco Pompilio

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ilpuntodellasituazione.it oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie policy.   Accetto i cookies di questo sito. Accetto